Accedi

Atmosfere. Progettare il benessere nei luoghi di lavoro

Durante la tavola rotonda si affronterà il tema del benessere lavorativo da più punti di vista, nella convinzione che un approccio multidisciplinare sia la chiave di volta nell’affrontare qualsiasi problema o esigenza progettuale in qualsiasi campo.

 

La parola atmosfera è di difficile descrizione e non misurabile in una scala di valori. Eppure quando entriamo in un bosco percepiamo perfettamente una qualità emotiva irradiata dall’ambiente ancor prima di scorgere i singoli alberi.

Allo stesso modo l’atmosfera positiva percepibile in una azienda passa attraverso la cura delle persone, l’armonia dello spazio che vivono, la cultura, la qualità dei servizi e dei prodotti. 



Interventi

 

Atmosfera in architettura ( Sebastiano Canzano )

La persona e il suo benessere al centro del percorso progettuale. 

 

Il benessere organizzativo ( Emanuela Megli )

Il benessere nelle organizzazioni e l’impatto della coesione e dell'armonia relazionale sulla produttività delle aziende.

 

Gestione di ansie e imprevisti ( Donatella Caprioglio )

Riflessioni sulla gestione dell’ansia e della preoccupazione in periodi di incertezze e imprevisti.  

 

La cultura come veicolo di benessere in una azienda ( Andrea Margaritelli )

La cultura come veicolo di benessere e stimolo concreto per la crescita di una azienda. 


 

Al termine degli interventi si aprirà un dibattito sul tema.


 

Sebastiano Canzano

Architetto e designer.

Fondatore dello studio Sebastiano Canzano Architects, esperto in riqualificazione di importanti edifici in contesti di particolare valenza turistica, designer del prodotto e del processo di produzione, imprenditore dell’architettura territoriale per un contesto internazionale. Ideatore e co-fondatore di Archimake, spazio fisico e virtuale di confronto e collaborazione tra architettura, design, arte e aziende.

Ha da sempre privilegiato il ruolo dell’architetto come mediatore tra composizione e necessità della persona.  


Emanuela Megli

Fondatrice e amministratrice di M74solution, società di consulenza, per l’innovazione e il benessere organizzativo, a seguito della specializzazione come consulente di welfare aziendale e conciliazione vita lavoro. 

Dottore di ricerca, esperta nei processi formativi e Master Practitioner Pnl, dal 2000 è impegnata come project manager, formatrice e coach nello sviluppo di relazioni efficaci e di un clima di coesione per le organizzazioni e le persone.

E’ componente del coordinamento dei Gruppi: organismo di valutazione e attribuzione del marchio aziendale Puglia Loves Family della Regione Puglia, Gruppo Minerva - Federmanager Puglia, Economia di Comunione (Edc) Puglia, Direttivo Forum Associazioni famigliari Puglia, iQuattordici SoftSkilLabs e Presidente dell’Associazione Igino Giordani di Bari. 

Pubblica il racconto narrativo “Bellezza Tradita” sul tema di genere e work life balance, con oltre 20 presentazioni in tutta Italia e presso il Salone del libro di Torino e nel 2019 pubblica il suo ultimo libro definito saggio romanzo "Suoni Familiari" Giuseppe Laterza Editore, per riscoprire la Bellezza delle relazioni. Nel 2019 consegue il percorso Family Audit, specializzandosi nelle politiche famigliari e nell’innovazione organizzativa family friendly. Già autrice del volume "Isole del tempo - Conciliazione vita lavoro" di Cacucci Editore, 2013 e di dei libretti "Cercando amore" (2013) e "Non c'è più" (2014) della Collana Passa Parola di Città Nuova Editrice, di cui negli ultimi anni è stata autrice di articoli.

 

Donatella Caprioglio, 

Psicologa, psicoterapeuta e scrittrice.                

Veneziana, vive tra la Puglia e Parigi dove insegna all’Università di Bobigny Paris 13 “Tecniche di sensibilizzazione all’ascolto e psicopatologia del neonato”.

Insegna all’Università di Padova “Psicologia dell’abitare” e tiene seminari sull’argomento in collaborazione con gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri.

Ha fondato il “Caffè con i genitori” per il sostegno alle famiglie e per creare una cultura di prevenzione dei disturbi infantili.

Specialista nell’infanzia, ha creato in Italia, Francia, Polonia e Vietnam dei centri di accoglienza e ascolto per genitori e bambini.

E’ impegnata nella formazione di professionisti dell’età evolutiva in Italia e all’estero.

Ha pubblicato Bambini, Edizioni la Melusina, Roma 1999; “La parola ai bambini”, Mazzanti Editori, Venezia, 2003; Non ce la faccio più – Risposte ai genitori in crisi”, Edizioni Armenia, Milano, 2006; “Un’altra donna. Viaggio interiore al tempo della menopausa”, Palomar Edizioni, Bari, 2006; “Vai ma resta ancora. La difficoltà di separarsi dai propri figli”, Edizioni Mondadori, 2007; “Nel cuore delle case”, Edizioni Punto d’Incontro, 2012; “Padri e figlie”, Schena Editore, 2016.

I suoi libri sono stati tradotti e pubblicati in altri paesi. 

 

Andrea Margaritelli

Nasce a Torino nel 1969. Laureato in Ingegneria a Perugia, affianca all’attività principale di imprenditore in seno all’azienda di famiglia, il Gruppo Margaritelli, incarichi operativi in diverse istituzioni no-profit impegnate in campo sociale e culturale.

In particolare ha seguito lo sviluppo del marchio Listone Giordano, nei principali mercati internazionali, sottolineandone la vocazione di interior design brand, legato ai più autentici valori della creatività italiana.

A partire dalla seconda metà degli anni ’90, ha coordinato il gruppo di lavoro impegnato nell’innovazione in campo retail che ha condotto Listone Giordano alla costruzione di una catena di oltre 500 punti vendita in 50 differenti Paesi.

Sensibile alle forti potenzialità di un rapporto organico tra economia e cultura, partecipa attivamente al dibattito su temi riguardanti comunicazione d’impresa, valori territoriali e responsabilità sociale.

In veste di presidente della Fondazione Guglielmo Giordano, è impegnato nella promozione della cultura del legno in Italia e all’estero, attraverso iniziative che abbracciano frequentemente i campi dell’arte, architettura e design.

Da aprile 2018 ricopre la carica di presidente dell’Istituto Nazionale di Architettura, il prestigioso organismo culturale fondato da Bruno Zevi nel 1959 come luogo di genesi e diffusione di una rinnovata sensibilità al progetto in Italia.

 

 

 

L'iscrizione avverrà tramite la compilazione del form sottostante per la ricezione del link di accesso a zoom meeting.

DURATA - 2 ore

DATA - Venerdi 2 ottobre 2020

ORARIO - 17.00 / 19.00 

MODALITÀ -  online in modalità sincrona

PREZZO  - partecipazione gratuita