Accedi

I Vantaggi del Coworking

quali sono i vantaggi del lavorare in spazi coworking?Lo abbiamo chiesto ai membri del team Archimake che quotidianamente lavorano in uno spazio di coworking 06 Agosto 2020

 

Per scoprire quali sono i pregi del lavorare in ambienti coworking dobbiamo in primis capire cos’è uno spazio coworking: è un ambiente comune dove freelancers, startupper e professionisti in diversi settori lavorano.

 

Che il coworking comporti dei vantaggi questo è indubbio. Già nel 2015, la prestigiosa testata della Harvard Business Review analizzava i lati positivi del lavorare in spazi di coworking: nell’articolo non si parla semplicemente di vantaggi, bensì di crescita. Ma cosa si intende per crescita? un’unione di vitalità e di apprendimento, aspetti che trovano un esponenziale sviluppo quando si lavora in spazi di coworking

 

Chi lavora in ambienti di coworking percepisce

 

-il proprio lavoro come utile

-un profondo senso di appartenenza 

-una maggiore capacità di gestione del tempo 

 

In un altro articolo dell’Harvard Business Review, il lavorare in un coworking è associato a un decremento del senso di solitudine: specie a causa dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 si è avuto modo di sperimentare i pregi e i difetti dello smart working: tra questi ultimi, emerge tra tutti un maggiore senso di solitudine. Una volta tornati negli ambienti di lavoro- specie quelli di coworking- si è apprezzata nuovamente la bellezza dell’interazione e della cooperazione con altre persone. Lavorare in smart working infatti elimina quella componente fondamentale del lavorare insieme che è proprio lo stare insieme

 

Questo è quanto emerge da studi scientifici, ma quali sono i vantaggi che i membri del coworking Archimake traggono dal lavorare in uno spazio condiviso?

 

Per Alessia Macrì (designer), Archimake è un ambiente che favorisce la crescita dei rapporti e del lavoro

 

Per Valentina Misceo (architetto) lavorare in Archimake significa far parte di una comunità vivace e mutevole, di professionisti e di esperienze. 

 

Per Emanuela Megli, esperta di Consulenza e Formazione, Archimake è un hub di Open Innovation, un luogo di bellezza e benessere